Famiglia Cristiana in copertina, “Vade retro Salvini”. Lui, “pessimo gusto”. Renzi, “non puoi arrabbiarti”

“No, non sono il Diavolo”, scrive Matteo Salvini nella sua replica. Renzi, “mostravi il rosario, ora non puoi arrabbiarti”

Una mano che si leva verso il volto del ministro dell’Interno sotto il titolo ‘Vade retro Salvini’. E’ la copertina del prossimo numero di Famiglia Cristiana, giovedì in edicola. “Niente di personale o ideologico, si tratta di Vangelo”, commentano dal settimanale.

Il ministro dell’Interno non ci sta. “Ciumbia. Addirittura Satana? Non penso di meritare tanto. Non penso di meritarmi l’accostamento al Diavolo. Una copertina cosi’ mi pare di pessimo gusto e irrispettosa nei confronti di qualcuno che dovrebbe avere nel perdono la sua prima dote”.

Lasciando il Senato, Matteo Salvini ai cronisti spiega: “Io non pretendo di dare lezioni a nessuno e sono l’ultimo dei buoni cattolici e pecco troppe volte al giorno. Qualcuno che dirige un organismo di informazione che dovrebbe fondarsi sulla comprensione e sul perdono vada all’Espresso o a Repubblica. Da quelli me li aspetto, ma non mi toccano minimamente”.

“Ho la gioia che mi tengo per me di avere quotidianamente il sostegno di tante donne e uomini di chiesa. C’e’ modo e modo di pensarla anche all’interno delle gerarchie ecclesiastiche. Io ricordo che il principio vigente del cattolicesimo e del catechismo dice che l’accoglienza e’ un dovere nella misura del possibile e io penso che con i numeri che abbiamo la misura del possibile in Italia sia colma o quasi”.

Si fa sentire con un tweet il senatore Pd Matteo Renzi: “Messaggio a Salvini. Se in campagna elettorale mostri in modo strumentale il rosario. Se fai finta di giurare sul Vangelo. Se fai la battaglia per il crocifisso nelle sale pubbliche. Se fai tutto questo, non hai diritto di arrabbiarti per una copertina di Famiglia cristiana”.