Facebook vuole comprarsi Whatsapp: chattare è bello

Facebook e’ in trattativa per l’acquisizione di Whatsapp, la fortunata applicazione che fornisce servizi di messaggistica per smart phone. A rivelarlo e il sito TechCrunch, che cita fonti ben informate. Se concretizzata, l’operazione sarebbe un’ottima rampa di lancio per consentire al popolare social network di aumentare la propria integrazione con i telefonini di nuova generazione. Lo stesso Mark Zuckerberg, il patron di Facebook, asseri’, quando la sua creatura raggiunse il miliardo di utenti, che la telefonia mobile sarebbe stata cruciale per poter arrivare a quota due miliardi.

Fondata nel 2009 da Jan Koum e Brian Acton, quando entrambi erano dipendenti di Yahoo, Whatsapp copre 750 reti ed e’ utilizzabile sulle piattaforme iOS, Android, BlackBerry, Nokia S40, Symbian e Windows Phone. A ottobre 2011, il mese al quale risale l’ultimo conteggio degli utenti, attraverso l’applicazione risultavano inviati un miliardo di messaggi. Acquistando Whatsapp, sottolinea TechCrunch, il modello di business di facebook cambierebbe ulteriormente, dato che verrebbe incluso un altro servizio a pagamento, dopo ‘Gifts’, che diversificherebbe le fonti di entrate del social network, fino a poco tempo fa limitate alla sola raccolta pubblicitaria.

Attualmente l’installazione di Whatsapp costa 0,99 dollari all’anno e viene offerta gratis per i primi dodici mesi su Android, dove puo’ contare su centinaia di migliaia di utenti.

NESSUN COMMENTO

Comments