Fa sesso con ragazzina 13enne e finisce in carcere

Man Behind Bars

Non lo doveva fare. Era sposato, con due figli, ma ha voluto cercare un rapporto con la babysitter dei suoi bambini, una ragazza minorenne, di soli 13 anni. Così è stato accusato di violenza su minori e adesso è dietro la sbarre.

Tutto è successo a Forlì, a un ragazzo del Sud. Tutto nasce quasi per gioco: lui manda alla giovane degli sms, le fa alcuni complimenti, lei ci sta, l’uomo le piace. Il gioco continua ancora un po’, fino a quando i due finiscono a letto insieme. In teoria non è violenza sessuale, ma lei è una minorenne, proprio non si può.

La ragazzina si sfoga con un coetaneo a cui racconta tutto. Nel frattempo invia a lui una lettera: non può funzionare fra noi, scrive. Ma il 30enne è agitato, ha mangiato la foglia, si accorge che qualcosa non va. E così prende moglie e figli e torna già, al suo paese, nel Mezzogiorno d’Italia. Ma la Squadra mobile di Forlì è già sulle sue tracce. Lo raggiunge, lo arresta e ora lui è dietro le sbarre, nella sua città. L’accusa è appunto quella di violenza su minore. Storia di un amore, se così si può chiamare, che non doveva neppure nascere.

NESSUN COMMENTO

Comments