F1, GP Monza: le due Ferrari in prima fila dopo 18 anni

18 anni dopo Schumacher-Barrichello, la scuderia di Maranello ha messo di nuovo due monoposto in prima fila nel Gp d'Italia, per la gioia del popolo rosso Ferrari

E’ stato di Kimi Raikkonen il giro più veloce della storia della Formula 1, record messo a segno oggi e che gli consente di conquistare la pole position al Gran Premio di Monza. Raikkonen brucia di 116 millesimi Sebastian Vettel e conferma a Lewis Hamilton (+0.175, in seconda fila con Valtteri Bottas) che le Ferrari hanno qualcosa in piu’.

18 anni dopo Schumacher-Barrichello, la scuderia di Maranello ha messo di nuovo due monoposto in prima fila nel Gp d’Italia, per la gioia del popolo rosso Ferrari. Oggi in tribuna erano quasi 60mila.

“Kimi e’ in pole, puo’ vincere, ma anche io voglio farlo”, promette Vettel. “La prima pole della stagione e’ speciale, ancor di piu’ davanti ai nostri tifosi, non potevo scegliere un posto migliore – ha commentato il finlandese, che nei box ha abbracciato la moglie e davanti alle telecamere ha esternato emozioni al minimo -. Solo meta’ del lavoro e’ fatta, speriamo che in gara vada bene alla stessa maniera”.

Vettel non è così soddisfatto: “E’ un grande risultato per la squadra. Il mio ultimo giro non e’ stato perfetto e sono fortunato a essere secondo”.