Expo 2015, flop annunciato – di Marco Zacchera

Credo che Expo Milano 2015 sarà una grande bufala e un formidabile flop. Erano stati annunciati 20 milioni di visitatori, poi corretti in 14, poi 10, ora circa 8 milioni, ma quanti saranno quelli “veri”, al netto dei biglietti gratis o di quelli offerti dagli  sponsor – soprattutto pubblici ed istituzionali – che pagano con i nostri soldi?

Manca un mese all’inaugurazione di EXPO e non solo i lavori non sono ancora finiti, ma si stanno facendo ancora adesso i bandi per molti appalti, opere che non saranno comunque mai collaudate perché ormai non si farebbe più in tempo, mentre poche imprese (quasi tutti del Sud) si sono spartite la torta e subappaltato tutto.

Sicuramente i servizi milanesi non sono intanto significativamente migliorati ed è soprattutto ben strano che non risultino prenotazioni alberghiere importanti né a Milano né nell’hinterland e che fuori dall’Italia dell’Expo non parli quasi nessuno.

Nel frattempo Malpensa è diventato un deserto e non c’è praticamente nessun nuovo volo intercontinentale, l’autostrada Milano-Torino è tuttora a due corsie con cantieri impossibili da Rho a Novara, la tangenziale nord di Milano è bloccata come sempre, quella per Brescia non finita né collegata alla A1, la “Pedemontana” è in esercizio solo per pochi chilometri. Questi i fatti, al netto della demagogia e della retorica. Auguri Expo!

*già deputato PdL, ex sindaco di Verbania

NESSUN COMMENTO

Comments