Europee, Toti: Forza Italia farà buon risultato, i gufi avranno poco da ridere

La legislatura "speriamo che duri abbastanza per fare le riforme previste o poco per andare a votare presto": cosi’ ha detto Giovanni Toti, capolista alle Europee nel Nord-Ovest per Forza Italia, arrivando a Milano all’incontro per la presentazione dei candidati. "La legislatura deve durare – ha aggiunto – quanto serve al Paese".

"Noi abbiamo sempre rispettato tutti i patti firmati da Berlusconi – ha aggiunto Toti – e non rispettare il patto sulle riforme da parte di Berlusconi e’ assurdo anche pensarlo. E’ dal ’94 che vuol fare le riforme, finalmente abbiamo trovato un interlocutore". E quindi "se sono riforme che servono al Paese – ha spiegato – e’ dal ’94 che vogliamo farle e non perderemo l’occasione". Se invece sono solo "una medaglietta" da mostrare "e non servono al Paese, noi non ci siamo".

D’altronde, finora l’unica volta che e’ stato modificato il patto del Nazareno "e’ perche’ – ha ricordato Toti – lo ha chiesto Renzi".

Forza Italia ha nel suo programma la riforma del Senato, anche se quella proposta "non ci e’ piaciuta. Si tratta di farla bene". "Noi – ha detto – siamo disposti a fare tutto purche’ ci si trovi intorno ad un tavolo e si rispettino i patti". E se qualcuno ribaltera’ il tavolo "si assumera’ la responsabilita’. Nessuno credo lo voglia". Toti non crede "che si andra’ ad elezioni anticipate ad ottobre". Pero’ "non abbiamo ne’ frenesia ne’ paura – conclude – di andare al voto".

Parlando di Europee, “ci sono tutte le condizioni per un buon successo alle elezioni". "Credo che il 26" maggio "mattina tutti i gufi che prevedono uno scarso risultato di Forza Italia avranno poco da sorridere". 

NESSUN COMMENTO

Comments