Europee, Storace (La Destra): comizi in tutta Italia, non ci arrendiamo

"Le bandiere sono logorate. E’ una campagna elettorale durissima. Ieri mattina sulle prime pagine dei giornali campeggiavano gli arresti per Expo’ 2015 e quello di Scajola. Poche ore dopo, entrava nella struttura Cesano Boscone per i servizi sociali Silvio Berlusconi. Nelle piazze Grillo minaccia moti rivoluzionari. Nelle televisioni Renzi continua a imbonire il popolo. Entrambi rappresentano una rovina per l’Italia: il primo minaccia sangue, il secondo tasse”. A scrivere è Francesco Storace, sul sito del partito.

“Noi non ci risparmieremo. Chi va sulla mia pagina sostenitori di Facebook e clicca sugli eventi, se ne puo’ accorgere. Sto girando in lungo e in largo l’Italia – ieri a Cagliari, oggi a Roma, Civita Castellana e Terni, domani Pesaro… – per dare una mano a Berlusconi e ai suoi candidati migliori (non tutti meritano il nostro impegno). Perche’, vuoi o non vuoi, pur con tutte le difficolta’ che ci sono, il leader di Forza Italia resta ancora oggi l’unico punto di riferimento per chi vuole contrapporsi al governo di centrosinistra con stampella alfaniana senza cadere nella brace distruttrice rappresentata dai grillini”.

NESSUN COMMENTO

Comments