Europee, Gibiino: voto a Forza Italia contro immobilismo Sicilia

"La sfida elettorale di domenica va ben oltre l’elezione del nuovo parlamento europeo e l’opportunita’ di dare un nuovo indirizzo alle politiche dell’Unione, e’ infatti il giusto momento per mandare un segnale forte, fortissimo all’esecutivo delle tasse di Matteo Renzi, capace solo di promettere e di impoverire gli italiani, e per quanto riguarda la nostra Sicilia al governo regionale di Rosario Crocetta, che solo danni ha fatto da un anno e mezzo a questa parte". Lo ha dichiarato il senatore Vincenzo Gibiino, membro del Comitato di presidenza di Forza Italia e coordinatore azzurro in Sicilia.

"Ci presentiamo ai nostri elettori, ai tanti italiani per bene che scelgono il cambiamento – ha aggiunto -, con un partito unito, determinato e una squadra di candidati forte, uomini e donne che credono fermamente negli ideali che da vent’anni legano gli italiani a Silvio Berlusconi. Il calore con il quale le platee di Roma e Catania hanno accolto ieri il nostro presidente e’ conferma di quanto il nostro sogno sia possibile, attuabile. Cosi’ come ribadito dallo stesso Berlusconi ai siciliani, il voto sull’Isola rappresenta anche un vero e proprio referendum sull’operato del governo Crocetta. La nostra Sicilia e’ finita nelle mani di chi non sa prendere le giuste decisioni per il bene comune e non sa assumersi responsabilita’. Nel 2012 sono state proprio le divisioni del fronte moderato a spianare la strada al governo della paralisi che ha avuto drammatici risvolti, oggi il voto dei siciliani puo’ essere il primo passo determinante per invertire la marcia. Forza Italia e’ concretezza e coerenza, per riformare e costruire, per dare lustro ai principi imprescindibili della liberta’ e della democrazia".

NESSUN COMMENTO

Comments