Euro2012, Romagnoli (PdL): Nazionale orgoglio per tutti gli italiani all’estero

"SuperMario Balotelli e’ riuscito a fare il miracolo non solo di salvarci da una sconfitta umiliante e psicologicamente recessiva, ma soprattutto di far sorridere per la prima volta l’altro SuperMario, quello serio e composto, quello del ruvido loden e del severo decreto SalvaItalia; nonche’ di averci regalato una vittoria psicologicamente corroborante. E cosi’ deve essere stato per il nostro premier alle prese con una partita molto difficile e con una Merkel molto più agguerrita e inflessibile dei panzer che pure si affannavano attorno a un pallone. Se e’ vero come e’ vero che fino a tarda notte ha sostenuto la sua battaglia contro lo spread e ha ottenuto ascolto e promesse di intervento". Così Massimo Romagnoli, PdL, presidente del Movimento delle Libertà, che continua: “I nostri connazionali in Germania sono carichi di gioia e di orgoglio dopo la vittoria della Nazionale italiana in semifinale. E’ proprio vero, l’imprevedibile puo’ condizionare gli esiti delle battaglie, ce lo insegna la Storia: che sia il Generale Inverno protagonista della sconfitta napoleonica in Russia, o  una affascinante contessa Castiglione di sabauda memoria a muovere gli eventi, ci piace credere che possa arrivare perfino da un intemperante e capriccioso genio del pallone come Balotelli, quella spinta individuale e collettiva capace di restituirci la voglia di esserci, di crederci e di vincere nelle prossime sfide che saremo chiamati ad affrontare. Forza Italia, sempre".

NESSUN COMMENTO

Comments