Euro2012, entusiasmo a Fiumicino per ritorno azzurri

Gli azzurri forse non aspettavano proprio un’accoglienza cosi’ calorosa a Fiumicino, e invece i vicecampioni d’Europa, appena giunti nello scalo romano, hanno trovato ad attenderli piu’ di un migliaio di tifosi. Centinaia di fan, tra dipendenti aeroportuali, passeggeri e tifosi arrivati appositamente nello scalo romano per salutare il rientro della Comitiva azzurra. E tanti di loro, tra i calciatori, pur se ancora con l’amarezza della sconfitta che gli si poteva leggere in volto, hanno risposto con saluti, autografi e sorrisi. Come nel caso di un sempre sorridente Prandelli (‘Hai ridato fiducia a tutti’, gli hanno gridato i tifosi, che hanno preparato una sua simpatica foto gigante con su scritto ‘Grazie Cesare’). Cosi’ come Diamanti, che, scherzosamente ha risposto con ampi cenni della mano da bordo del pullman a chi lo salutava.

Disponibili e sorridenti a foto ricordo anche De Rossi e Balotelli (anche per lui una gigantografia nella posa da Hulk), con i cuffioni all’orecchio. Apparsi con i volti piu’ tesi e stanchi, invece, Gigi Buffon, che si e’ avvicinato a dei tifosi con una sua gigantografia, per ringraziarli, e Giaccherini.

‘Rimane una grande amarezza ma siamo consapevoli di aver disputato un grande Europeo: abbiamo disputato la finale contro i piu’ forti in condizioni non ottimali’, e’ stato il commento di Buffon, appena sceso dall’aereo, tra gli azzurri piu’ applauditi assieme a Daniele De Rossi, Balotelli e Cassano. Canti, applausi ed un accenno dell’Inno di Mameli da parte dei tifosi non hanno mai lasciato i giocatori dall’aereo fino a quando sono saliti sul pullman che li attendeva fuori al Terminal 1 per il trasferimento nella Capitale, diretti al Quirinale.

NESSUN COMMENTO

Comments