Matteo Salvini, a margine di una conferenza stampa a Strasburgo, in merito allo scenario di un eventuale governo sostenuto dalla Lega e dal Movimento Cinque Stelle, dichiara: “Facciamo votare gli italiani e lasciamo che finalmente votino e si liberino di un Parlamento di abusivi e di cambia-poltrone. Numeri alla mano, vedremo chi è stato richiesto di andare al governo. Io spero in un’alleanza la più ampia possibile alternativa a Renzi e alla sinistra”.

“I Cinque Stelle – osserva il leader della Lega Nord – su alcuni temi come l’immigrazione sono più a sinistra del Pd, quindi o cambiano idea loro o è difficile governarci insieme. Però, quando gli italiani votano, sarà già una buona notizia”.

“Conto ancora che gli italiani possano votare in autunno, questo e’ un governo fantasma”. “L’Italia e’ una repubblica fondata sulle beghe del Pd – afferma -, noi ci stiamo preparando a essere forza di governo, spero con una squadra la piu’ ampia possibile”.

La proposta di Berlusconi sulla seconda moneta? “Non ha assolutamente senso, o di qua o di là. O sei a favore dell’euro, o sei contro”. La Lega appare sempre più distante da Forza Italia: “Non ho nostalgie delle cene di Arcore – conclude Salvini -, la Lega non è mai stata così ricca di consensi, non ho nostalgia di essere al servizio di qualcun altro”.

NESSUN COMMENTO

Comments