Euro, Brunetta: “La doppia moneta proposta da Berlusconi? Idea intrigante”

Euro, Brunetta: “La doppia moneta proposta da Berlusconi? Idea intrigante”

Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, parlando con i giornalisti in sala stampa a Montecitorio, torna ad affrontare il tema della doppia moneta proposto da Silvio Berlusconi: “Una doppia moneta in Italia? L’euro cosi’ come e’ stato costruito non funziona piu’. Ha funzionato nella prima parte della sua vita, non ha funzionato nella situazione di crisi. Quindi occorre cambiare l’euro. Quella proposta da Berlusconi e’ un’idea molto intrigante, che sta intrigando l’Europa, la Banca d’Italia, gli economisti, me compreso. Come sempre, Berlusconi ha delle intuizioni che bypassano le analisi normali”.

“La cosa di cui sono pero’ perfettamente consapevole – dice Brunetta – e’ che questo euro avvantaggia i forti e uccide i meno forti, non e’ piu’ sopportabile. Per questa ragione ben vengano idee come quella della doppia moneta. Se il giorno 25 a Roma l’Unione europea, nel celebrare i sessant’anni della sua nascita, dira’ che la soluzione e’ la cooperazione rafforzata – conclude Brunetta – una grande risata seppellira’ Juncker e tutti quelli che lanceranno, come lui, queste banalita’ di fronte a una crisi globale”.