Euro 2012, Italia batte Inghilterra (FOTO E VIDEO): giovedì semifinale contro la Germania

Alla fine gli azzurri ce l’hanno fatta. Dopo una partita carica di tensione ed emozioni, durata quasi un’eternità, l’Italia ha battuto ai rigori l’Inghilterra. La Nazionale si meritava di vincere: ha tenuto palla quasi sempre, soprattutto nel secondo tempo. Non poteva finire diversamente, sarebbe stato un bluff. Quel rigore di Pirlo, poi, con il suo “cucchiaino”, rimarrà nella storia: dopo l’errore di Montolivo ci eravamo un po’ tutti spaventati, ma Pirlo con il suo rigore e Buffon con la sua grande parata ci hanno ridato la speranza e consegnato la vittoria. Per dirla con Valentino Rossi, "non potevamo perdere dopo il cucchiaio di Pirlo…che spettacolo! Comunque vittoria meritata".

Montolivo l’ha detto chiaro: “Quando ho sbagliato mi è crollato il mondo addosso. Uscire così sarebbe stato ingiusto. Ma dopo aver vinto, l’errore è più facile da digerire”.

Buffon ieri, nel dopo partita, era di ghiaccio: “Non sono uno che fa i salti di gioia perche’ arriva in semifinale – ha detto – ho motivi per essere felice, ma ne avrei anche per essere irritato. Se arrivero’ in finale e vincero’ avro’ di che gioire. Io non parto per arrivare terzo o quarto. E nemmeno secondo”.

E Andrea Pirlo, riguardo il suo “cucchiaio”: “Non lo avevo deciso prima – ha detto – mi e’ venuto sul momento, anche perche’ ho visto Hart che si e’ buttato in anticipo. Adesso pensiamo alla Germania, sono arrivati in semifinale senza difficoltà, ma e’ pur sempre una semifinale”.

Un altro dei protagonisti e’ stato Alessandro Diamanti: suo il palo che ha fatto sussultare gli azzurri, suo il gol per il rigore decisivo. “Per me arrivare a questo traguardo e’ una grande soddisfazione – ha detto – ma io ci ho sempre creduto, anche quando giocavo in Interregionale. E’ solo che non lo dicevo nessuno, se no passavo per scemo”. 

Per Prandelli quella contro l’Inghilterra è stata una “grande partita, meritavamo di vincere”: “Siamo stati non bravi, di più, poi ai rigori serve anche un pizzico di fortuna". Il ct della Nazionale azzurra non nasconde l’enorme gioia per il passaggio in semifinale dell’Italia a Euro2012: “L’idea di gioco è stata straordinaria – prosegue Prandelli ai microfoni della Rai – e siamo soddisfatti di questo. Siamo stati bravi a non far ripartire l’Inghilterra”.

E così dopo le emozioni di Kiev, azzurri a Cracovia, dove gia’ oggi comincera’ il cammino verso la semifinale del 28 giugno contro la Germania. Non c’e’ tempo per rifiatare e dopo la vittoria ai rigori contro l’Inghilterra, la Nazionale e’ rientrata nella notte, raggiungendo l’hotel che ospita il ritiro a Wieliczka. Fra tre giorni, a Varsavia, la Nazionale azzurra sfidera’ la Germania che ha il vantaggio di aver avuto 48 ore di riposo in piu’, visto che ha conquistato il pass per la semifinale venerdi’. Oggi, come avviene dopo ogni partita, quasi certamente Prandelli fara’ sostenere un defaticante ai giocatori scesi in campo ieri, mentre tutti gli altri effettueranno un normale allenamento. Da domani si comincera’ a pensare alla semifinale contro i tedeschi di Loew.

NESSUN COMMENTO

Comments