Estate in arrivo, italiani alle prese con la prova costume: a dieta 1 su 2

Giorni di sole, questi, in Italia. L’estate è ormai alle porte e gli italiani si preparano alla prova costume. Secondo un sondaggio Coldiretti quasi la metà degli italiani (47 per cento) è a dieta proprio per essere al top in spiaggia. Ben il 27 per cento degli italiani si sono messi a dieta dopo i banchetti delle le vacanze di Pasqua, mentre il 20 per cento lo era già per non correre il rischio di arrivare impreparato all’appuntamento. C’e’ invece un buon 24 per cento degli italiani che, sicuro di sé, dichiara di essere già in forma forse anche grazie all’attività fisica svolta durante l’inverno. Nei mesi invernali, infatti, si è registrata una buona presenza per le palestre, ma anche il boom dei corsi di ballo.

C’è anche quell’italiano su tre che non ha alcuna intenzione di mettersi a dieta, indipendentemente dal proprio aspetto. Un problema in un Paese in cui 23 milioni di italiani adulti risultano sovrappeso (18 milioni) o addirittura obesi (5 milioni), con una netta prevalenza degli uomini rispetto alle donne.

Con l’arrivo della bella stagione il duro confronto con la realtà suggerisce a molti di aumentare il tempo che dedicano di solito all’esercizio fisico. Allo stesso tempo, gli italiani puntano su una sana alimentazione, a base soprattutto di frutta e verdura, per perdere quei 3 o 4 chili di troppo.

Ricordiamo comunque che l’esercizio fisico, per stare in buona salute, va fatto tutto l’anno, non solo tre mesi prima dell’estate. Deve essere qualcosa di quotidiano. E per quanto riguarda l’alimentazione, beh, al di là delle diete più drastiche, non dobbiamo dimenticare che la nostra Dieta Mediterranea, a base di pane, pasta, frutta, verdura, pesce, olio extravergine e il tradizionale bicchiere di vino, è la migliore del mondo e ha permesso agli italiani di conquistare fino ad ora il record della longevità, con una vita media di 79,8 anni per gli uomini e di 84,8 per le donne, tra le più elevate al mondo. A tavola, insomma, è bene mangiare di tutto. Ma sempre con moderazione.

NESSUN COMMENTO

Comments