Estate 2016, Caraibi in cima alle preferenze degli italiani

Sole, mare e relax: gli italiani che quest’anno si preparano alle vacanze estive hanno le idee molto chiare sulle mete dei loro sogni. Certo il tempismo potrebbe aver influenzato i risultati del sondaggio: indagare le mete preferite a ridosso della tanto agognata pausa estiva è un po’ come prendere le ordinazioni a cena – l’immaginazione prende il sopravvento e le mete da sogno che si profilano davanti agli occhi sono davvero da acquolina in bocca. Forse a settembre, dopo il meritato relax, saremo tutti pronti a fare trekking in montagna – ma in questo momento abbiamo un unico desiderio: rilassarci a bordo piscina o all’ombra di una palma.
 
Le spiagge bianche e le acque cristalline dei Caraibi, infatti, si aggiudicano complessivamente il podio della top 10 delle mete più gettonate dell’estate del 2016, con il 57% dei voti (rispettivamente: Miami vince con il 25%, il Messico è al secondo gradino del podio con il 22% e poi seguono Bahamas con il 6% e Giamaica con il 5% dei voti).

Dopo i Caraibi, invece, si posizionano i Paesi del Nord Europa, che complessivamente ottengono il 17% delle preferenze; molto gettonata anche la Spagna, dove le Isole Baleari attraggono l’11% delle simpatie dei vacanzieri.
 
Lo rileva un sondaggio condotto da MSC Crociere, la più grande compagnia di crociere a capitale privato al mondo e leader di mercato in Europa, Sudamerica e Sudafrica che, in collaborazione con i forum dei crocieristi più accreditati, ha posto la fatidica domanda: “Dove vorresti trascorrere l’estate 2016?”.

La top 10 delle destinazioni più gettonate dai crocieristi vede dunque vincere nettamente Caraibi e Nord Europa, due destinazioni molto diverse per paesaggio naturale, clima e attività.

Tra i primi posti della classifica si posiziona anche il Nord Europa, altro punto di forza del catalogo MSC, area in cui navigano MSC Splendida, MSC Musica e MSC Opera che porteranno i rispettivi ospiti alla scoperta dei meravigliosi fiordi norvegesi, in Islanda, alla scoperta del mito celtico in Scozia, oppure in Irlanda e Inghilterra – senza trascurare il Belgio e l’Olanda.

NESSUN COMMENTO

Comments