Estate 2011, è (ancora) party time – di Beatrice Boero

Party estivi. Le notti romane si animano con il rito dell’happy hour, poi la serata prosegue in una disco-night di tendenza. Quest’anno, a vivacizzare le nottate, oltre ai summer party, c’è il ritorno dei falò in spiaggia.

La moda dell’happy hour in città o in riva al mare, è ormai una tradizione consolidata. La sera, quando il sole comincia a calare, e la comitiva di amici riunita si può godere il favoloso tramonto sul mare, è quasi d’obbligo consumare un aperitivo. L’aperitivo diventa un must, con gli specialisti di shaker e mixing glass che si cimenteranno nell’esecuzione di ricette internazionali e di novità. Si sorseggia un drink, assaggiando sfiziosi finger food. Si spizzicano stuzzichini appetitosi, conversando insieme, stuzzicando l’appetito e talvolta, sostituendo le sfiziosità con la cena.

La serata si fa frizzante. L’aperitivo da accompagnare sarà da scegliere fra i seguenti: capirinha, caipiroska, mojito, succo di guaranà, mango, maracoja e papaia. Il cocktail frozen si conferma quello più degustato quest’anno, oppure il blender, una bevanda blanda, con niente alcol.

Uno dei locali più noti del litorale laziale è il Gilda on The Beach, a Fregene. Qui ci si può andare per scatenarsi in pista, a ritmo di musica. Dalle 23 fino alle 4 del mattino, gli amanti della movida hanno a disposizione quattro piste, che propongono quattro differenti sound musicali. Al discobar spopolano le sonorità caraibiche e sudamericane; in piazzetta è di scena il revival e le hits più famose degli ultimi trenta anni; in sala grande è protagonista l’house e la tribale, mentre in spiaggia sono in primo piano le ultime tendenze. Il popolo notturno può partecipare anche a scatenate serate a tema, con la spiaggia illuminata per rendere ancora più affascinanti e stimolanti gli appuntamenti.

La famosa piazzetta è nota a tutti i modaioli e rappresenta un ambito punto d’incontro per fare conoscenze e suggellare nuove amicizie. Le nottate sono animate in consolle dai dj resident più famosi, provenienti da tutta Europa. All’ingresso, si consiglia un abbigliamento curato.

Un altro locale esclusivo del litorale è lo Shilling, ad Ostia. L’arredamento è orientaleggiante, ed è qui che si organizzano i summer party. Le zone della discoteca sono quattro, tutte molto eleganti: Lamu Island, Pemba Island, Che Shale e Beach Banda. Al tramonto è consuetudine assaporare un buffet esotico, al ritmo scatenato proposto dai più bravi dj resident.

Esiste anche una soluzione alternativa, che offre un divertimento assicurato in riva al mare. Come abbiamo anticipato, grandi e giovanissimi si radunano in compagnia sulla spiaggia, intorno ad un falò, dando luogo ad un appuntamento suggestivo. Si tratta di una vera festa, un po’ in stile americano. Gli amici si ritrovano, ed ognuno di essi porta musica, cibo e bevande assortite. Ovviamente, non deve mancare una piccola provvista di legna da ardere. Una volta scelto il luogo adatto, che offra un’ampia spiaggia, un pochino isolata, per stare più tranquilli e fare meno rumore possibile, che potrebbe infastidire il vicinato, si provvede ad accendere il fuoco. A questo punto si dà il via alla musica, con uno stereo portatile, o con uno strumento musicale. La cena ideale sarà una grigliata assortita con carne e verdure, oppure squisite bruschette. E magari, a conclusione della serata, si farà un bel bagno ristoratore.

NESSUN COMMENTO

Comments