Esplosione fabbrica nel torinese forse causata da bomboletta spray

Potrebbe essere stata provocata da una bomboletta spray l’esplosione in cui questa mattina sono rimasti feriti quattro operai in una fabbrica di smaltimento rifiuti di Andezeno, nel torinese. A quanto si apprende i vigili del fuoco, che stanno operando da questa mattina per spegnere l’incendio e mettere in sicurezza l’area, hanno trovato una grossa quantita’ di bombolette spray nei pressi del compattatore che e’ esploso innescando l’incendio.

Saranno ora le indagini dei carabinieri, coordinati dal sostituto procuratore Raffaele Guariniello, a chiarire la dinamica dei fatti. Intanto i vigili del fuoco lavoreranno probabilmente per tutta la notte per mettere in sicurezza l’area. Lo scoppio, da cui e’ poi scaturito un incendio, ha investito i quattro operai che stavano lavorando li’ vicino: un 58enne, piu’ grave, e’ stato ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Cto di Torino per le ustioni riportate al volto.

Nel pomeriggio anche un secondo operaio, che era stato portato in un primo tempo all’ospedale di Chieri (To) insieme ad altri due colleghi meno gravi, e’ stato trasferito al Cto dove e’ ricoverato in prognosi riservata, anche se in condizioni meno gravi del collega 58enne. Anche lui ha ustioni sul viso. 

NESSUN COMMENTO

Comments