Escort presidenziali, ‘Gli italiani amano Belen più di Berlusconi’

L’inchiesta sulle escort di Berlusconi varca i confini italiani e, con l’aiuto della stampa estera, assume una dimenzione mondiale. Arriva anche in Argentina, paese da dove arriva Belen Rodriguez, una delle ragazze coinvolte in qualche modo in quello che viene chiamato il caso Tarantini. Il quotidiano argentino "Libre" ha pensato di intervistare il padre di Belen, Gustavo Rodriguez, che abita e lavora a Salta, nel nord-ovest del Paese. Il genitore della showgirl è sicuro: "gli italiani amano più Belen dello stesso Berlusconi", dice, "non siamo preoccupati".

Belen Rodriguez in Argentina è praticamente sconosciuta; la bella latinoamericana ha trovato in Italia il sogno americano. Ma in virtù dello scandalo Berlusconi, anche Belen sta vivendo in questi giorni un momento di fama nel suo Paese d’origine. Nell’ambito di un servizio a tutta pagina corredato da un’ammiccante foto di Belen dal titolo ‘La Argentina del sex-candalo’ il quotidiano ‘Libre’ pubblica la breve conversazione col padre della giovane. "In Italia ripetono sempre la stessa vicenda, tutti i giorni. Ma io so che non è successo nulla", dice Gustavo, "la vita di mia figlia è più che limpida".

Intanto già da ieri, un po’ come sta accadendo in tutto il mondo, quotidiani e siti internet argentini stanno rilanciando le intercettazioni fra Silvio Berlusconi e Giampaolo Tarantini, nelle quali si parla soprattutto di escort, di donne, di "patonza".

NESSUN COMMENTO

Comments