Enzo Mirigliani addio, morto il patron di Miss Italia

Una lunga vita che è terminata oggi per Enzo Mirigliani, che ci lascia all’età di 94 anni, 50 dei quali passati al servizio di Miss Italia, il concorso di bellezza per eccellenza in Italia. E’ morto al policlinico Gemelli di Roma.

Per i suoi 90 anni parecchi ricordano la sua festa principesca in un magnifico albergo di Roma. Diceva di non sentirsi addosso tutti quegli anni, perchè "la soddisfazione di avere aiutato tante ragazze a sognare" lo faceva sentire più giovane.

Con il cuore colmo di tristezza e la voce rotta al pianto, la figlia Patrizia fa notare che suo padre "è morto nel mese di Miss Italia".

Di origine calabrese, Mirigliani nasce il 22 aprile 1917 a Santa Caterina sullo Jonio (Catanzaro). Inizia nel 1953 la sua carriera come organizzatore di concorsi di bellezza. A Miss Italia arriva nel 1957 come organizzatore. Due anni dopo ne diviene direttore, prendendo il posto di Dino Villani. Il concorso di bellezza nazionale cresce così di anno in anno: all’inizio viene trasmesso solo attraverso la radio, sbarca nel 1981 su Canale 5 e dal 1989 viene trasmesso in diretta tv su Rai Uno.

Il padre di Enzo è emigrato negli Stati Uniti: proprio in suo ricordo, il patron di Miss Italia dà vita a "Miss Italia nel Mondo", concorso di bellezza dedicato alle ragazze di origine italiana che vivono nei cinque continenti. Anche gli italiani all’estero quindi nel cuore di Enzo Mirigliani, che dal 2000 ha passato il testimone alla figlia Patrizia, che dirige il concorso ancora oggi.

Le donne che dopo aver sfilato sul palco di Miss Italia sono diventate stelle dello spettacolo sono tantissime: da Sofia Loren a Gina Lollobrigida, fino a Stefania Sandrelli e Maria Grazia Cucinotta.

I funerali di Enzo Mirigliani si svolgeranno mercoledi’ alle ore 15 nella basilica di Santa Maria del Popolo, in piazza del Popolo, a Roma.

 

NESSUN COMMENTO

Comments