Elezioni Comites, successo del MAIE in Sud America. Merlo, ‘numeri da record’

“Si sono da poco concluse le operazioni di spoglio per le elezioni dei Comites e in Sudamerica si può parlare di record!”: così il Presidente del MAIE, Ricardo Merlo, ha commentato l’eccellente risultato che ha confermato il MAIE come la forza politica rappresentativa dei cittadini italiani residenti in tutto il continente.

Il senatore del MAIE Claudio Zin ha esultato sottolineando: “Con queste percentuali avremmo fatto eleggere 3 deputati in Sudamerica”. E in effetti a  guardare i risultati in Argentina non ci sono dubbi sul fatto che il movimento politico fondato da Ricardo Merlo si confermi ancora una volta protagonista della scena politica.

Questi i risultati ottenuti:

Mendoza: 71%
Bahía Blanca 77%
Córdoba: 100%
Rosario: 72%
La Plata 51%
Lomas de Zamora 44%
Mar del Plata: 79%
Morón : 40 %
Buenos Aires: 57%

In particolare, a Córdoba dove il MAIE era l’unica lista presente, ha votato più del 75% degli iscritti.

Soddisfazione anche per i successi nel resto della ripartizione Sudamerica: a Curitiba, Brasile, la lista guidata da Walter Petruzziello e Luis Molossi ha battuto la lista dell’on. Renata Bueno. In particolare, Petruzziello (coordinatore Paranà) é stato il candidato che ha ottenuto il numero maggiore di voti.

I candidati del  MAIE hanno vinto a Caracas in un derby con la sinistra, con l’eccellente elezione di Ugo Di Martino e Michele Buscemi, entrambi coordinatori in Venezuela. Grande elezione anche per il coordinatore MAIE  Maracaibo Johnny Margiotta.

Anche in Uruguay un grande risultato per Aldo Lamorte, coordinatore nazionale che – ottenendo il numero più alto di preferenze in un territorio dove forte è la presenza della sinistra storica italo uruguaiana – ha chiuso con un’eccellente elezione.

Infine in Paraguay,  dove il MAIE era l’unica lista che aveva tutti i requisiti per la presentazione, il coordinatore Nazionale, Giuseppe Zanotti, ha ottenuto il maggior numero di preferenze ad Asunción.
 
Grande entusiasmo quindi tra le file del MAIE. I parlamentari Merlo, Zin  Borghese e la Senatrice Mirella Giai hanno ringraziato tutti, sostenitori, militanti e dirigenti del MAIE per l’impegno profuso in queste settimane.

Il sen. Claudio Zin ha sottolineato: “La mobilitazione è stata grande e la gente che ci conosce ci ha sostenuto nonostante queste elezioni, per il meccanismo e per i tempi che si sono  prolungati, siano state un banco di prova per tutti noi!”.

L’on. Mario Borghese ha voluto ringraziare "l’ambasciatore Teresa Castaldo e tutto il corpo diplomatico in Sudamerica per lo sforzo compiuto perché le operazioni si svolgessero nella più ampia trasparenza e correttezza”.

Il Presidente del MAIE Ricardo Merlo ha precisato: “Siamo ancora in attesa dei dati definitivi delle altre circoscrizioni Europa, Australia e Nord America, dove i nostri candidati MAIE si sono presentati con liste civiche. Sappiamo del buon risultato ottenuto dei candidati MAIE a Sydney, Australia e a San Gallo, grazie al grande lavoro del nostro Pietro Capelli, che poco a poco sta diventando un punto di riferimento significativo per la comunità italiana in Svizzera. Già da ora possiamo dire che siamo soddisfatti, perché con questo risultato abbiamo la conferma della nostra forza e abbiamo il convincimento che siamo sulla strada giusta. Con questo voto si sono espressi i cittadini italiani all’estero – conclude Merlo – e questa è la cosa più importante”.

NESSUN COMMENTO

Comments