Ecco il governo Conte, “miglioreremo la vita degli italiani”. Venerdì il giuramento [VIDEO]

Otto i ministri pentastellati, sei quelli leghisti. Salvini e Di Maio anche vicepremier. Giuseppe Conte, “lavoreremo per migliorare la qualità di vita degli italiani”

Giuseppe Conte

Giuseppe Conte, premier incaricato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ha presentato al Quirinale la lista dei ministri del suo governo.

Matteo Salvini e Luigi Di Maio vicepremier, il primo sarà anche ministro dell’Interno, il secondo ricoprirà pure il ruolo di ministro del Lavoro.

Nel governo otto esponenti dei Cinque Stelle, oltre Di Maio, che sono Alfonso Bonafede alla Giustizia, Riccardo Fraccaro ai rapporti con il Parlamento e della democrazia diretta, Barbara Lezzi al Sud, Elisabetta Trenta alla Difesa, Danilo Toninelli alle Infrastrutture, Alberto Bonisoli ai Beni culturali e al turismo, Giulia Grillo alla Salute e Sergio Costa all’Ambiente.

Sei i ministri della Lega, Giulia Bongiorno alla Pubblica amministrazione, Erika Stefani agli Affari regionali, Lorenzo Fontana al ministero per la disabilità, Gian Marco Centinaio alle politiche agricole, Mauro Bussetti all’Istruzione, oltre a Salvini al ministero dell’Interno.

A completare la compagine di governo tre ‘tecnici’, Giovanni Tria all’Economia, Enzo Moavero Milanesi agli Esteri e Paolo Savona agli Affari europei. Sarà il vicesegretario del Carroccio Giancarlo Giorgetti a ricoprire il ruolo di sottosegretario alla Presidenza del Consiglio.

“Lavoreremo intensamente per realizzare gli obbiettivi politici anticipati nel contratto, lavoreremo con determinazione per migliorare la qualità di vita di tutti gli italiani“: con queste parole Conte, che venerdì alle 16 giurerà da premier, ha concluso il suo intervento al Colle.

MOAVERO MILANESI ALLA FARNESINA

Alla Farnesina e’ destinato Enzo Moavero Milanesi, gia’ ministro per gli Affari Europei nel governo Letta e in precedenza in quello di Mario Monti. Le istituzioni Ue hanno pochi segreti per Moavero che in passato e’ stato giudice di primo grado presso la Corte di giustizia dell’Unione europea in Lussemburgo e collaboratore della Commissione europea in qualita’ di Direttore Generale del Bureau of European Policy Advisors.