Ecco cosa cercano gli italiani quando vanno a mangiare fuori

Più di 1 italiano su 2 dichiara che l'esperienza di mangiare fuori è un momento di benessere personale, dove stare bene con se stessi e staccare la spina. Ma non è solo questo…

Gli italiani, si sa, sono tutti dei buongustai. Noi italiani amiamo mangiare, amiamo la dieta mediterranea. Così, quando usciamo per un pranzo o una cena fuori casa, vogliamo sentirci bene. Soprattutto vogliamo mangiar bene, magari anche sperimentare qualche piatto diverso dal solito.

Un’indagine Doxa, commissionata da Groupon, rivela come gli italiani vivono l’uscire a mangiare. Non solo questione di cibo, non solo sapori, scelta del ristorante e valutazione dei menu: la cucina e il mondo della ristorazione vivono anche di emozioni e sperimentazione, curiosità e innovazione, socialità e confort.

Gli italiani escono a pranzo e/o cena 6 volte al mese, di media, un trend in crescita che vede solo un 16% dichiarare di farlo una sola volta al mese.

Più di 1 italiano su 2 dichiara che l’esperienza di mangiare fuori è un momento di benessere personale, dove stare bene con se stessi e staccare la spina, un momento di coccola capace di dare conforto anche nelle giornate più difficili e lasciare così un bel ricordo. Segue al secondo posto l’uscire a mangiare come momento di socialità e relazione (30%) per godere della compagnia degli amici. Terzo posto per il menù (26%), perché il mangiare fuori è un momento di sperimentazione dove dare libero sfogo alla propria curiosità assaggiando piatti e sapori innovativi.