Ecco come vivono il sesso le nuove quarantenni italiane

Secondo un'indagine di CougarItalia.com, il portale specializzato negli incontri tra donne mature e uomini più giovani, le italiane nella fascia di età compresa tra i 40 ed i 48 anni sono donne di larghe vedute

Come vivono la propria vita sessuale le 40enni italiane? «Nella fascia di età compresa tra i 40 ed i 48 anni, il 73% delle intervistate dichiara di esserne soddisfatta o pienamente soddisfatta. Solo un 3% è insoddisfatto o decisamente insoddisfatto, mentre un 10% dichiara di non avere al momento un partner, né una vita sessuale» risponde Alex Fantini, fondatore di. CougarItalia.com, il primo portale in Italia a specializzarsi nel promuovere incontri tra donne più grandi e uomini più giovani, che ha condotto un sondaggio tra 2 mila donne italiane, indagando sul loro rapporto con il sesso.

Proprio in questa fascia di età, caratterizzata dalla presenza di donne predatrici a caccia di uomini giovani da ammaliare e sedurre, una parte considerevole si dimostra di larghe vedute su argomenti quali i film pornografici (per il 62% sono un divertimento innocente ed al 15% piace guardarli in compagnia del partner) o gli strip club (per il 45% non è un problema se il loro compagno ce la vuole portare). Tantissime di loro dichiarano inoltre di utilizzare dei sex toy (65%) e molte possiedono un vibratore (40%).

In quanto ad esperienze trasgressive, tante hanno dichiarato di aver avuto incontri di una sola notte (30%), di aver tradito (29%) o di aver fatto sesso con qualcuno impegnato (26%). Le più estrose si sono date ai giochi di ruolo (20%) ed hanno inviato a qualcuno le loro foto provocanti (16%).

«Per ciò che riguarda la frequenza dei rapporti -prosegue Alex Fantini- 6 quarantenni su 10 hanno rapporti sessuali più volte alla settimana ed il 5% addirittura ogni giorno». Ma c’è anche una piccola percentuale di donne che fanno sesso solo ogni due mesi (3%) o una volta all’anno (2%).

A cosa dicono tassativamente di no? Secondo il sondaggio di CougarItalia.com, il 19% delle intervistate non desidera assolutamente fare esperienze di sesso anale, il 12% non vorrebbe mai sperimentare il bondage ed al 10% non piace l’utilizzo di frasi spinte durante l’atto sessuale.