Draculaterapia: no botox, no filler, ma sangue umano

Il metodo utilizzato è quello che viene adoperato per iniettare il botox. Solamente che in luogo del botulino c’è il sangue umano

Draculaterapia, l’ultima frontiera della medicina estetica. No botox, no filler, ma sangue umano. Il curioso nome della nuova terapia estetica richiama Dracula, il famoso personaggio del libro di Brian Stoker. Ancora top secret sull’utilizzo del curioso e insolito trattamento da parte delle celebrities dello star system. Fino ad oggi nessuna celebs è uscita allo scoperto dichiarando di utilizzare tale metodo per spianare le rughe dovute all’invecchiamento della pelle. Nel frattempo, però, alcuni programmi televisivi illustrano la maniera in cui si svolge questo trattamento antirughe.

Dunque, invece di ricorrere al botox o ai filler, si procede utilizzando il proprio sangue. Si effettua una trasfusione per raccoglierne la quantità sufficiente da poter utilizzare per la terapia. Dopo aver effettuato il prelievo, occorre trattare in un certo modo il sangue in provetta. Naturalmente sarà il medico estetico a procedere in tal senso. Dal sangue si separa il plasma e questo viene nutrito con vitamine. Una volta trattato il sangue con tale maniera, una volta rigenerato, verrà re-iniettato nuovamente nella paziente da cui è stato estratto. Il risultato, più che essere rimpolpante, è nutritivo.

A questo punto il metodo utilizzato è quello che viene adoperato per iniettare il botox. Solamente che in luogo del botulino c’è il sangue umano.

Le iniezioni vengono praticate nei punti strategici dove la pelle invecchia più facilmente.

Si tratta delle rughe gabellari, naso labiali e perioculari, le cosiddette zampe di gallina. Il risultato finale si può vedere secondo i tipi di pelle. Alcuni tipi reagiscono subito, e immediatamente guardandosi allo specchio si può notare un viso più liscio e disteso. Per altri tipi, invece, sono necessari anche quindici giorni per ottenere il bel risultato finale di una pelle più liscia, tonica e ringiovanita. In genere questo trattamento ha la durata di circa dieci mesi, dopodiché andrà ripetuto.

Attualmente nelle grandi città sono in gran voga i botox party. Che accadrà in futuro, arriverà anche la tendenza dei Dracula party? Toccherà aspettare per vedere il boom o meno del nuovo trend.

NESSUN COMMENTO

Comments