Donne e pc, Quando gli incontri sexy nascono sul web – di Beatrice Boero

Universo femminile e pc. Cosa cercano in rete le donne? Attualmente sono in gran voga i siti che propongono incontri senza complicazioni sentimentali. Molto gettonati sono quelli dedicati al “casual dating”. E’ il cosiddetto “sesso senza impegni”; si tratta di persone che cercano altre persone per intrecciarvi relazioni senza complicazioni. Basta digitare sui motori di ricerca le due parole magiche, e voilà, ecco che compaiono migliaia e migliaia di link, dove si cercano flirt oppure avventure. Ne esistono di molto noti e frequentati (C-Date, Meetic, AdultFriendFinder, n.d.r.). Il più famoso di essi vanta 1.100.000 utenti registrati in Italia, ed oltre 8 milioni in altri paesi stranieri. Se apriamo le nostre caselle postali, in molte di esse vediamo apparire il banner o la pubblicità di questi siti.

Le donne sono le protagoniste, coprendo fino al 55% degli utenti, contro il 45% degli uomini. Appartengono alle categorie più disparate: mogli, singles, separate, etero oppure omosessuali. La fascia di età è compresa fra i 25 ed i 45 anni. Il motivo principale per cui signore e signorine ricorrono all’on line è la mancanza di tempo, insieme al timore di essere chiacchierate. Il mondo di internet continua ad emanare magia. Si è più disinibite, si viene corteggiate, si è libere di scegliere il partner ritenuto più interessante e bloccare quello più indesiderato. Si può testare il proprio sex appeal e vedere come reagiscono gli uomini di fronte a certe fantasie. L’obiettivo viene condiviso da entrambe le parti, ed in questi siti specializzati si cerca di trovare anche una garanzia su quanto possano essere affidabili gli altri iscritti. Si tratta di siti di incontri, dove viene bandito l’hard, ed oscurate le fotografie ritenute troppo osè. Come vi si accede? E’ necessario iscriversi, fornendo caratteristiche e gusti sessuali. E’ possibile rimanere anonimi. Dunque, ci si registra fornendo il proprio indirizzo e-mail. Si crea un profilo, dando informazioni su età, altezza, colore degli occhi, e poi si passa alle proprie inclinazioni sessuali. Dopodichè si seleziona il tipo di relazione che si sta cercando. Il meccanismo è quello del “match-meeting”. Si inseriscono le preferenze, ed il sistema suggerisce partner affini. Si tratta di siti “female friendly”, dove si possono imbastire relazioni occasionali e senza vincoli. Si cercano momenti di svago, senza gli impegni di una relazione tradizionale. Una volta stabilito il contatto, si procede secondo i propri gusti e le proprie aspettative. Si va dalla chiacchiera intima e al desiderio di frequentazione, via crescendo, fino al bondage, fetish, lo scambismo, il voyerismo, i giochi di ruolo, e tutto quanto suggerisce la fantasia. Le donne non pagano la quota di iscrizione, al contrario degli uomini, che devono sborsare una cifra attorno ai 20 euro mensili, per venire a contatto con le partner.

NESSUN COMMENTO

Comments