DONA IL 2X1000 AL MAIE, DIFENDIAMO GLI ITALIANI ALL’ESTERO. SCRIVI E 14

Una tua semplice firma per sostenere l’unico movimento culturale che rappresenta e difende i diritti degli italiani all’estero

“Anche quest’anno è possibile destinare il 2 per mille dell’Irpef al MAIE – MOVIMENTO ASSOCIATIVO ITALIANI ALL’ESTERO. Si tratta di una scelta libera e volontaria che non determina maggiori imposte per chi la fa. Il MAIE, fondato nell’associazionismo italiano all’estero, è un movimento culturale apartitico e apolitico e difende l’Italianità nel mondo”. E’ quanto si legge in una nota targata MAIE.

“Il MAIE organizza ogni anno in tutto il mondo Congressi nazionali e continentali, convegni internazionali, corsi di formazione ed eventi culturali; sostiene battaglie contro le assurde chiusure dei consolati, promuove le eccellenze italiane all’estero. Il MAIE, movimento politico degli italiani all’estero, si basa sul volontariato e non chiede alcuna quota di tesseramento ai propri sostenitori: per questo è fondamentale per noi ricevere il contributo del 2xmille”.

“Tutti i fondi che il MAIE ha ricevuto, dal 2008 ad oggi, ossia da quando è in Parlamento, sono stati destinati ad attività politiche – sociali – culturali, verificabili alla pagina web www.maiemondiale.com. I bilanci del MAIE sono pubblici, certificati e soggetti a controllo di una società di revisione, a norma di legge”.

“Sostienici anche nel 2018! Lo scorso anno – spiega il presidente del Movimento Associativo, Sen. Ricardo Merlo – il MAIE ha ricevuto un contributo di 59.508,22 euro, un piccolo contributo per un movimento che lavora in tutto il mondo, ma un grande messaggio di fiducia per il quale diciamo ancora una volta grazie. Anche quest’anno puoi donare il tuo 2×1000 al MAIE. Scrivi E 14 nello spazio dedicato al 2×1000 della tua dichiarazione dei redditi e firma accanto. GRAZIE”.