Di Stefano (CasaPound), “il governo gialloverde ci piace”

“Alcuni punti del contratto ce li hanno copiati. Può sfasciare davvero i rapporti con l’Europa. Salvini premier meglio di Di Maio, ma anche agli Interni potrebbe fare moltissimo”

Simone Di Stefano, Casapound

Simone Di Stefano, CasaPound, ha parlato a Radio Cusano Campus del contratto di Governo sottoscritto da Lega e M5S: “Ci sono dei punti che hanno copiato a CasaPound. Come quello legato alla banca pubblica d’investimento, che vogliamo da 10 anni, da prima che nascesse il Movimento Cinque Stelle. E poi siamo per l’abbattimento totale delle imposte affinché non si debba pagare più del 25%”.

“Anche altre iniziative possono essere un passo oltre per mettere un grimaldello nella moneta unica. Ci sono cose interessanti, che ci piacciono. Altre invece non sono affrontate con la giusta durezza”.

“Meglio questo governo di tutto il resto, questo governo se realizza ciò che ha promesso può sfasciare davvero i rapporti con l’Unione Europea. Come Premier sarebbe molto meglio Salvini rispetto a Di Maio. Serve qualcuno che si possa prendere delle responsabilità forti contro gli organismi internazionali che stanno combattendo da due settimane contro questo governo. Certo, anche al Ministero degli Interni Salvini potrebbe fare cose importanti dal punto di vista dell’ordine e della sicurezza e del respingimento degli immigrati”.