Di Maio, “a settembre un fondo dedicato a giovani con idee innovative”

“Non mi daro' pace finche' ci sara' anche un solo giovane che andra' a fare un biglietto di sola andata per andare a Londra e lavorare lì".

Luigi Di Maio, vicepremier e ministro del Lavoro, intervenuto ad Agorà su Raitre, ha annunciato che dopo l’estate partirà un fondo per finanziare le idee dei giovani italiani. “Se noi perdiamo i giovani – ha spiegato Di Maio -, se li facciamo andare all’estero, perdiamo le idee imprenditoriali. E se perdiamo le idee imprenditoriali, si ferma l’economia italiana”. “Non mi daro’ pace – ha aggiunto il ministro – finche’ ci sara’ anche un solo giovane che andra’ a fare un biglietto di sola andata per andare a Londra e lavorare lì”.

“Le grandi imprese sono nate in Italia da imprenditori che da giovani hanno cominciato a sviluppare idee, anche dopo il boom economico e ne hanno fatto grandi aziende a livello internazionale. Non e’ solo una questione di nostri figli, nipoti, fratelli che vanno via, ma di idee che vanno via”.

Quindi l’annuncio: “A settembre lancerò un fondo per idee innovative per tutta Italia e voglio mettere insieme soggetti pubblici e privati, voglio finanziare le idee dei giovani per non farli andare via ma trovare opportunita’ qui. Stanno tutti all’estero i nostri giovani con le loro idee. Li abbiamo formati con i soldi delle nostre tasse”.