Dario Fo, ‘Berlusconi finito? No, lui ritorna sempre’

(RAVAGLI)- ** FOTO ARCHIVIO - BERLUSCONI *** ROMA 1 FEBBRAIO 2013 CONFERENZA STAMPA DI SILVIO BERLUSCONI AL TERMINE DELL' INCONTRO AL PARLAMENTO EUROPEO DI ROMA NELLA FOTO SILVIO BERLUSCONI FOTO RAVAGLI/ {TM News - Infophoto} Citazione obbligatoria {TM News - Infophoto} ------ BERLUSCONI : GIUNTA DICE SI' A DECADENZA DA SENATORE

Lo abbiamo scritto nei giorni scorsi: occhio a dare Silvio Berlusconi per morto (politicamente, s’intende), perché il Cavaliere ne pensa sempre una più del diavolo e da un giorno all’altro è capace di tornare in sella più forte di prima. E’ un po’ lo stesso ragionamento fatto da Dario Fo, premio Nobel per la Letteratura, oggi al programma di Radio2 ‘Un Giorno da Pecora’, condotto da Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro.

"Berlusconi è finito, come ha detto Letta? No, con lui c’è sempre da restare meravigliati, perché poi, sul più bello, lui ritorna. E’ il mai morto, come si dice".

Per quanto riguarda le larghe intese, e il governo “Alfetta”, Fo spiega: “Credo che il matrimonio andrà avanti, perché c’è un valore molto alto che li tiene legati". Quale? "Lo stipendio, la paga. Hanno bisogno di non perderlo, di non trovarsi in mezzo ad una strada. Questa gente cosa altro potrebbe fare se non i politici?".

Dario Fo non sa che cosa potrebbe fare Alfano fuori dalla politica: “proprio non ce lo vedo”. Il fatto è, spiega, che ormai “questi hanno imparato a fare i politici e la gente li scoprirebbe subito, non ne può più di quella cultura e di quel lessico".