Cultura italiana nel mondo, accordo MAIE – Villa Regina (Patagonia Argentina)

Si è siglata ieri, negli uffici del MAIE presso la Camera dei Deputati, una convenzione tra il Movimento Associativo Italiani all’Estero, rappresentato dal presidente Ricardo Merlo, e il municipio di Villa Regina – Patagonia, rappresentato dall’intendente Daniel Fioretti. Erano presenti per il MAIE, oltre a Merlo, il Sen. Claudio Zin, la Segretaria generale Antonella Rega, l’incaricato dei Progetti Internazionali Guido Rosei e il coordinatore  del MAIE Centro America e Caraibi, Ricky Filosa; inoltre, per la delegazione dalla Patagonia, Atilio Raúl Caverzan, Municipalità Villa Regina, Martin Vesprini e Rodolfo Fernando Veronesi, dell’Università Nazionale di Rio Negro.

L’iniziativa, che riprende nella sua essenza l’esperimento di successo attivo dal 2009 con l’Università di Bologna – Fondazione Alma Mater, consentirà di accogliere presso gli uffici del MAIE studenti e giovani laureati provenienti dalla regione argentina patagonica per progetti di formazione professionale e di stage nel Parlamento Italiano.

L’on. Ricardo Merlo ha dichiarato che questo accordo riguarda inoltre l’avvio di una serie di attività di collaborazione con la municipalità di Villa Regina (una delle città più "italiane" dell’Alto Valle de Rio Negro), come gemellaggi, formazione professionale nei campi di comune interesse, eventi istituzionali, attività a favore della comunità italiana residente a Villa Regina, borse di studio per gli studenti delle Università Nazionali presenti in Alto valle del Rio Negro e Neuquen.

Zin si è detto molto soddisfatto di questo accordo, “che ancora una volta dimostra – ha spiegato il senatore – che il MAIE è principalmente un movimento culturale, non solo politico, che lavora davvero nell’interesse degli italiani all’estero, anche promuovendo e diffondendo oltre confine la cultura italiana, certamente una delle eccellenze tricolori”.