Crisi, Schifani: Monti convinca Germania a cambiare atteggiamento

Renato Schifani, a margine del convegno "Immigrazione: una sfida e una necessità" promosso dal Partito Radicale a Palazzo Giustiniani, a proposito di riforme, spiega: "Il tema delle riforme e’ un tema importante, e’ la modernizzazione del Paese, naturalmente unita ai temi economici. In particolar modo mi riferisco all’imminente arrivo, mi auguro, dell’annunciato decreto sviluppo e crescita, il Paese ne ha bisogno".  

Il presidente del Senato assicura che sulle riforme non si rischiano rallentamenti: “Abbiamo un calendario per la prossima settimana. Ovviamente devo garantire a tutti i gruppi liberta’ di espressione e liberta’ anche di voto, ma non vi sara’ nessun rallentamento perche’ ormai il provvedimento e’ incardinato".
 
Venendo poi alla crisi e al rapporto con la Germania in Europa, in vista del Consiglio Europeo: “Mi auguro e sono certo che Monti fara’ proprio l’invito dei leader dei partiti di maggioranza a fare in modo che l’Italia abbia un atteggiamento che induca la Germania a rimuovere quelle politiche che hanno portato ad una situazione di recessione”.

A chi gli chiedeva se confermasse il suo impegno a dare un’accelerazione per far ripartire l’Italia, il presidente Schifani ha risposto: "C’e’ l’impegno mio e l’impegno di tutti coloro che con senso di responsabilita’ stanno lavorando perche’ l’Italia superi questo momento di grande crisi, unendo le forze responsabili e le forze politiche che hanno a cuore gli interessi del Paese".

NESSUN COMMENTO

Comments