Crisi, Sallusti: Non esiste la ricetta perfetta, tocca al governo fare giusta sintesi

Alessandro Sallusti, direttore responsabile del Giornale, intervenuto al Tg4 di Emilio Fede ha commentato la situazione politica italiana, tutta concentrata sulla maxi manovra del governo tesa a fare uscire prima possibile l’Italia dalla morsa di questa crisi economica infernale: "Merkel e Sarkozy hanno detto che le misure prese in Italia danno prestigio e respiro ai conti europei", ha osservato Sallusti, che ha ammesso: "Certo, non esiste la ricetta perfetta", ognuno dice la sua, ognuno difende i propri interessi, ma "la cosa importante è che il presidente del Consiglio e il governo sappiano fare la sintesi di tutte le proposte presenti sul tavolo". Insomma, tocca al premier e ai suoi ministri "trovare il giusto equilibrio per mettere il Paese al riparo" dalla crisi, "scontentando meno possibile" le diverse categorie. "La ricetta assoluta non c’è", ribadisce il direttore del Giornale, "ma a tutti sono chiesti sacrifici".

Domani in prima pagina il Giornale si occuperà ancora di crisi e manovra, commentando in particolare la polemica che in queste ore riguarda i calciatori: è giusto o no estendere il contributo di solidarietà anche a loro?

Sallusti spiega inoltre che in questi giorni i lettori del suo giornale chiedono di ridurre prima possibile, e il più possibile, i privilegi della casta della politica. "La speranza – conclude il giornalista – è che questo governo riesca velocemente a portar fuori il Paese da questo stato di stallo".

NESSUN COMMENTO

Comments