Crisi, Monti: Concentrare energie per consentire all’Europa di crescere

Mario Monti ha rilasciato l’ennesima intervista. Ormai chi lo ferma più? Il presidente del Consiglio ha parlato con il Wall Street Journal. Ma non solo: ha concesso un’intervista televisiva anche a un tv americana, la Pbs.

Proprio in tv, negli Stati Uniti, il premier ha spiegato: "Senza tornare indietro sulla strada della mancanza di disciplina sul fronte dei conti, e’ ora di concentrare piu’ energie su come tutti insieme possiamo creare piu’ crescita in Europa". Per il professore bocconiano l’Italia oggi, "rispetto a pochi mesi fa", sarebbe "molto meno esposta al rischio di un default della Grecia", che se fosse arrivato pochi mesi fa avrebbe avuto per l’Italia "conseguenze molto serie".

Al Wsj, invece, Monti parla di banche. In particolare, "non ci dispiacerebbe se le banche italiane acquistassero un po’ piu’ di Btp", ha detto, per poi lasciare intendere di aver approvato la decisione della Banca centrale europea di offrire operazioni di rifinanziamento triennali per sostenere la liquidita’ delle banche nell’area Euro. Nel corso dell’intervista Monti ha infine sottolineato: "rispettiamo l’indipendenza della Banca centrale europea e le sue decisioni politiche".

NESSUN COMMENTO

Comments