Crisi, Bersani: Monti responsabile suicidi? Di Pietro si dia una calmata

(MATTEINI)- CERNOBBIO (CO) 24/03/212 - CONVEGNO ORGANIZZATO DA CONFCOMMERCIO - I PROTAGONISTI DEL MERCATO E GLI SCENARI DEGLI ANNI 2000- NELA FOTO IL SEGRETARIO DEL PARTITO DEMOCRATICO PIER LUIGI BERSANI. FOTO GIUSEPPE MATTEINI/ {TM News - Infophoto} Citazione obbligatoria {TM News - Infophoto} **PAROLE CHIAVE** CONVEGNO ORGANIZZATO DA CONFCOMMERCIO ECONOMIA PIER LUIGI BERSANI PIERLUIGI BERSANI POLITICA

Quale sarà il giudizio della Cgil alla riforma del lavoro? Pierluigi Bersani spera che il sindacato guidato da Susanna Camusso si accorga che sono stati fatti dei passi in avanti: "Voglio credere che chiunque possa registrare un passo avanti, un cambiamento rispetto al testo precedente”, dichiara il leader del Pd al Tg3: “Credo che il mio partito e la nostra gente siano soddisfatti e mi auguro che lo siano tutti".

Certo, continua Bersani parlando della riforma del lavoro, "qualcosa da migliorare e discutere c’e’. Il Parlamento e’ chiamato a dare un contribuito, in un percorso che sia celere ma che permetta di migliorare le norme".

 Per quanto riguarda il tema del lavoro, “non c’è solo il tema dell’articolo 18. C’è il tema degli esodati che va risolto. Non e’ che tutto sta intorno al pur importantissimo articolo 18". E ancora: “Vanno bene le regole, ma va creato un po’ di lavoro”, dedichiamo il nostro tempo a trovare “qualche idea per dare un po’ di lavoro” agli italiani.

Antonio Di Pietro ha usato nei confronti del presidente del Consiglio parole molto dure: il leader Idv ha accusato Mario Monti di essere in qualche modo responsabile dei suicidi per la crisi. Bersani invita Tonino a misurare le parole: “Credo che bisognerebbe misurare le parole e magari cercare di fare insieme qualche fatto in più per la crescita".

NESSUN COMMENTO

Comments