Crisi, Berlusconi alla Camera alle 17.30, in Senato alle 19.30

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi riferirà al Parlamento sulla crisi economica nel tardo pomeriggio: l’informativa del premier per ciò che riguarda  la situazione economico-finanziaria del BelPaese è stata infatti posticipata. Berlusconi parlerà quando i mercato finanziari saranno già chiusi. L’intervento del capo del Governo alla Camera, inizialmente fissato per le 15 di oggi pomeriggio, è previsto quindi alle 17.30, quello al Senato alle ore 19.30, così come si legge in una nota di Palazzo Chigi. Una mossa tesa ad evitare il rischio di eventuali ripercussioni sull’andamento della Borsa e dei titoli.

Di cosa parlerà il premier? Possiamo fare solo delle supposizioni. Crediamo che non potrà evitare di partire dalla difficile situazione dei mercati finanziari. Fonti legate allo staff del premier riferiscono che uno dei passi del discorso del Cavaliere cercherà di spiegare che la crisi certamente non riguarda solo il nostro Paese, e che l’Italia comunque ha una solida stabilità politica, le nostra banche sono forti, e quindi il rischio Grecia è lontano.

Il ministro dell’Economia Giulio Tremonti questa mattina ha incontrato il presidente dell’Eurogruppo Jean-Claude Juncker, proprio per confermare che l’Italia non rischia il default. Tremonti dovrebbe essere a Roma in tempo per poter partecipare all’informativa del Cav a Montecitorio.

Sarà possibile seguire l’intervento di Berlusconi in parlamento attraverso il web, in diretta; tanti gli speciali, inoltre, organizzati dalle varie emittenti tv per seguire in tempo reale l’informativa del presidente del Consiglio.

NESSUN COMMENTO

Comments