Crisi, Alfano: Chi accusa Berlusconi di tutto ha prosciutto sugli occhi

Angelino Alfano

Angelino Alfano, ospite a "Ballarò", commentando la visita a Bruxelles e a Strasburgo di Silvio Berlusconi, ha detto: "Oggi il presidente del Consiglio ha incontrato Barroso, Buzek e Van Rompuy: la sostanza è che le borse hanno chiuso in positivo, , i titoli di Stato sono stati collocati bene – dopo che era stato evocato il rischio che le aste andassero deserte -, Van Rompuy ha detto che la manovra è soddisfacente, il ministro dell’economia europeo ha detto che sui giornali italiani di oggi hanno in prima pagina una colossale bugia. Insomma, ci sono state delle cose che sono andate bene". Insomma, per il segretario politico del PdL "leggere tutto come se fosse colpa di Berlusconi è una lettura da persone con il prosciutto sugli occhi".

"Oggi il presidente del Consiglio ha incontrato i vertici del governo europeo e del Parlamento europeo. La sostanza e’ che le Borse hanno chiuso in positivo, Van Rompuy e Barroso hanno detto che la manovra e’ soddisfacente, i titoli di Stato sono stati collocati bene, dopo che era stato evocato il rischio che le aste andassero deserte". Lo ha affermato il segretario del Pdl Angelino Alfano, ospite di "Ballaro’", su Raitre. 

E la crisi? "La situazione e’ grave, e lo e’ in tutto il mondo. Non dobbiamo guardarci il nostro ombelico, dobbiamo fare i conti con una crisi mondiale". 

"Abbiamo protetto il lavoro – rivendica Alfnao -, investendo 38 miliardi di euro per ammortizzatori sociali e per risolvere crisi aziendali. E inoltre abbiamo tenuto in sicurezza i conti pubblici, con tagli alla spesa pubblica, e ora abbiamo un deficit tra i migliori d’Europa, per questo ora siamo vicini alla meta del pareggio di bilancio", ha sottolineato Alfano, che ha proseguito: "Otterremo il pareggio di bilancio e vinceremo di nuovo le elezioni".

NESSUN COMMENTO

Comments