Cresce la fiducia verso Renzi (51%), scende quella nei confronti di tutti gli altri leader politici

La fiducia nel premier Matteo Renzi, secondo quanto emerge da un sondaggio realizzato in esclusiva per Agora’ Estate dall’istituto demoscopico Ixe’, si attesta al 51%. L’8 agosto era al 49%. Beppe Grillo passa dal 19% scorso al 18% odierno. Secondo il sondaggio, inoltre, la fiducia in Matteo Salvini e’ al 18%, lo stesso dato dell’8 agosto scorso. Silvio Berlusconi risulta essere al 16%, nella precedente rilevazione si attestava al 19%. La fiducia in Angelino Alfano e’ al 12%. Era al 14% l’8 agosto.

Secondo il 70% degli italiani, le difficolta’ di crescita che l’Italia sta fronteggiando sarebbero responsabilita’ dei governi precedenti all’attuale. Secondo il 26% del campione, la responsabilita’ delle difficolta’ di crescita sarebbero invece imputabili a Matteo Renzi. Il 4% degli intervistati non si e’ espresso.

Secondo lo stesso sondaggio, l’83% degli italiani si dichiara favorevole all’introduzione di un prelievo di solidarieta’ sulle pensioni piu’ alte. Dal sondaggio emerge che i contrari sono il 13%. Si astiene il 4% del campione.

Il 65% degli italiani non considera razzista l’espressione ‘vucumprà’. Del parere opposto il 34% degli intervistati, mentre l’1% si è astenuto.