Costa Concordia, Avv. Bongiorno: Parte offesa sono passeggeri, non Costa

‘Tra le questioni preliminari abbiamo discusso se la Costa Crociere Spa possa assumere il ruolo di persona offesa dal reato nella fase di incidente probatorio. Secondo noi, no. Persone offese sono i passeggeri’. Lo ha detto l’avvocato Giulia Bongiorno, che tutela la class action di un gruppo di passeggeri, durante la sospensione dell’udienza sulla perizia sulla ‘scatola nera’.

Parlando con i giornalisti l’avvocato Bongiorno ha detto che ‘sicuramente Costa Spa e’ danneggiata dal reato, ma non e’ parte lesa, nel senso di persona offesa’. ‘Siccome il codice prevede la presenza di persone offese ma, in questa fase, non dei danneggiati, abbiamo eccepito questa configurazione che e’ stata data’ all’ammissione di Costa Crociere Spa all’incidente probatorio. L’avvocato Bongiorno pertanto ha chiesto l’esclusione della Compagnia da questa fase dell’inchiesta. 

NESSUN COMMENTO

Comments