Consultazioni, Di Maio: “No al centrodestra, contratto è con Lega. Salvini decida, non c’è più tempo” [VIDEO]

Luigi Di Maio: "Le uniche forze in grado di dialogare e di firmare un contratto di governo che hanno partecipato a queste consultazioni sono il Movimento 5 stelle e la Lega”

Luigi Di Maio, capo politico del Movimento 5 Stelle, al termine dell’incontro con la presidente Casellati a Palazzo Giustiniani, ha detto: “Non si capisce perché io non posso porre il veto su Berlusconi e Salvini possa porlo sul Pd”. Queste consultazioni secondo Di Maio “serviranno a far capire che l’idea di un governo del centrodestra è fallita”.

“Abbiamo ribadito in questa sede che il M5S è pronto a sottoscrivere un contratto di governo con la Lega e non con tutto il centrodestra che si è messo insieme perché la legge elettorale dava dei vantaggi alle coalizioni

“Le uniche forze in grado di dialogare e di firmare un contratto di governo che hanno partecipato a queste consultazioni sono il Movimento 5 stelle e la Lega“. Il leader del Movimento 5 stelle, quindi, si rivolge a Matteo Salvini. “Non c’è più tempo. Deve prendere una decisione, entro questa settimana. Il Paese non può più aspettare. Qui il punto non è comandiamo noi o niente. Deve capire l’importanza di un contratto di governo sul modello tedesco e può dare loro l’occasione di fare le cose che hanno sempre promesso. Deve fare una scelta, ma il tempo è veramente poco”.