Consiglio dei ministri, nulla di fatto

E’ terminato alle 20.40 il Consiglio dei ministri straordinario che si è tenuto a Palazzo Chigi con un’ora e passa di ritardo, a causa del vertice Berlusconi-Bossi. In una nota di Palazzo Chigi si legge che il Presidente del Consiglio Berlusconi ha svolto un’ampia relazione sugli esiti del Consiglio europeo di ieri e sulle misure da adottare in vista del prossimo Consiglio europeo di mercoledi’. In considerazione del parere favorevole espresso all’unanimita’ dal Consiglio superiore della Banca d’Italia, il Consiglio dei Ministri ha approvato la nomina del dottor Ignazio VISCO a Governatore dell’Istituto. 

Fra le altre cose, inoltre, è stato approvato in esame preliminare il primo decreto legislativo correttivo, previsto dalla legge sul federalismo fiscale, in materia di federalismo municipale e provinciale, nonche’ di armonizzazione dei bilanci pubblici.

Niente di particolare o di "sostanzioso" è arrivato dal Cdm, che si conclude quindi con un nulla di fatto per quanto riguarda il tema delle pensioni che tanto ha fatto discutere.

NESSUN COMMENTO

Comments