Congressi PdL, sì o no?

Dopo l’operazione tesseramento del PdL, dovrebbero svolgersi i congressi del partito. Ma nel Popolo della Libertà a quanto pare son tutti in alto mare, nonostante le parole del segretario Angelino Alfano che ha assicurato a più riprese che i congressi si terranno a marzo.

Nel dibattito che riguarda proprio i congressi PdL, interviene Guido Podestà, presidente della Provincia di Milano, che in una nota dichiara: “Congressi PdL? Non esiste nessuna intenzione di non farli svolgere. Se non si e’ pronti, ribadisco che e’ meglio farli slittare di qualche settimana e non oltre. Questa circostanza sarebbe utile per dipanare ogni dubbio sulla correttezza delle iscrizioni e per darne, soprattutto, corretta informazione agli interessat”. “In caso contrario –  continua – i congressi risulterebbero non un momento di vera democrazia, dove si confrontano le idee delle varie anime del partito, ma il ‘gioco’ poco trasparente di alcuni teso ad annullare il vero senso di questo momento di discussione e di partecipazione anche animata. Il nostro movimento, d’altra parte, ha bisogno di tornare a essere sul territorio di Milano, della Grande Milano, della Lombardia, e in tutto il Paese, motore di consensi e di successi”. Staremo a vedere se questi congressi si faranno davvero. Dalle informazioni che arrivano, sembra che la situazione sia tutt’altro che semplice…

NESSUN COMMENTO

Comments