Congressi PdL Roma e Lazio, Alemanno-Polverini: Sarà Alfano a decidere

Una riunione durata due ore, quella in via dell’Umiltà, sede nazionale del PdL. Un incontro a cui hanno partecipato tutti i vertici del partito di Roma e Lazio, compresi il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, e il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini.

Risultato? Le date dei congressi locali del Pdl ancora non ci sono, ma il segretario nazionale, Angelino Alfano, riconvochera’ i coordinatori entro 48 ore e traccera’ il percorso da seguire, sciogliendo anche il nodo legato all’incompatibilita’ del doppio incarico.

Vincenzo Piso, coordinatore regionale PdL, spiega: "Abbiamo fatto il punto della situazione, illustrando al segretario quali sono i punti di discussione. Entro 48 ore saremo riconvocati da Alfano che ci dira’ quali sono le decisioni prese". L’ipotesi e’ che i congressi slittino a fine maggio, dopo le elezioni amministrative, ma nessuno ha voluto esporsi al termine del vertice: "Abbiamo l’obbligo del silenzio" hanno spiegato alcuni esponenti del partito.

La palla passa quindi ad Alfano. "Si e’ riservato di decidere" ha detto Alemanno. Stessa linea di Polverini: "Abbiamo fatto una discussione generale. Adesso ci pensera’ Alfano".

NESSUN COMMENTO

Comments