Comunali, Genova e Parma al centrosinistra. Boom del Movimento 5 Stelle

Il quadro delle proiezioni a meta’ pomeriggio decreta l’avanzata dei candidati di centrosinistra a Genova e Parma e un risultato senza precedenti per il Movimento 5 Stelle. Giochi fatti poi a Verona, dove il sindaco uscente della Lega Nord, Flavio Tosi, avrebbe sfiorato quota 60%. Piu’ che bene anche il candidato Idv a Palermo, Leoluca Orlando, che si sarebbe attestato tra il 46 3 il 47,3%, sopravanzando il candidato del centrosinistra Fabrizio Ferrandelli.

A Genova Marco Doria veleggia secondo le proiezioni intorno al 46%, mentre a Parma Vincenzo Bernazzoli e’ fotografato al 37,6%. La citta’ emiliana e’ tra i numerosi municipi che sembra premiare il Movimento 5 Stelle, con l’informatico Federico Pizzarotti che si attesterebbe intorno al 20%, mettendosi in pole position per il ballottaggio; allo stesso modo di Paolo Putti, che a Genova avrebbe superato il 13%, e di Gianni Benciolini, accreditato a Verona dell’11,2%.

Il risultato di Palermo, la citta’ piu’ grande in questa tornata amministrativa, fa esultare l’Idv: in molti seggi infatti i primi dati darebbero Leoluca Orlando oltre il 50%. Per il Terzo Polo, infine, un risultato di tutto rispetto sembra averlo conseguito Elvio Ubaldi a a Parma (17,6%), che ha senz’altro fatto meglio del suo collega di partito Alessandro Arico’, che a Palermo sarebbe riuscito ad agguantare l’8,4%.

NESSUN COMMENTO

Comments