Commercio, Santori: Trastevere, basta con l’invasione degli abusivi

“L’invasiva presenza di sedicenti venditori, dalle ore 12 fino a tarda notte, nel quartiere di Trastevere offre un’immagine poco dignitosa della nostra città, in termini di decoro e sicurezza considerato anche il fatto che i furgoni e le vetture adibite al trasporto della merce abusiva vengono parcheggiate in ogni dove, creando grave intralcio alla circolazione anche dei mezzi di soccorso.

Un’invasione che può essere registrata, ogni giorno e a tutte le ore, in diversi quadranti storici della Capitale da Castel Sant’Angelo fino a sotto le Mura Vaticane: centinaia di venditori abusivi offrono uno spettacolo indecoroso di fronte all’immobilismo della giunta Marino, sempre più lontana dai reali problemi della città di Roma.

Senza dimenticare il balletto sull’ordinanza anti alcol che non vede luce nonostante i continui solleciti provenienti dai residenti e dalle associazioni del centro storico. L‘alcol a prezzi stracciati, senza alcuna limitazione né controllo, viene somministrato da qualsiasi attività commerciale che insiste sulle vie della movida trasteverina e in particolare nel triangolo Via di Ponte Sisto – Piazza della Malva – Via di Santa Dorotea, Via della Scala, Vicolo del Cinque, con una forte criticità in Via del Cipresso, Via del moro, Piazza Trilussa, Via Benedetta.

“La prossima settimana insieme al comitato DifendiAmo Roma presenteremo un dossier completo al sindaco Marino e al prefetto Pecoraro per chiedere alle forze dell’ordine di intensificare i controlli e predisporre le misure atte ad arrestare questi fenomeni una volta per tutte” – lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio che denuncia le condizioni in cui versano l’area di Ponte Sisto, Via della Paglia, Piazza Sant’Egidio, via della Lungaretta e Via Montebello ove la vendita abusiva, la sosta selvaggia, anche nelle zone di parcheggio riservate agli invalidi o lungo gli attraversamenti pedonali, creano un forte disagio ai residenti dell’area, in balia dell’illegalità e dei soprusi.

NESSUN COMMENTO

Comments