Comites, quanti italiani all’estero iscritti al voto? Ecco i primi dati

Nelle prossime ore saranno completate in tutto il mondo le verifiche sugli italiani residenti all’estero che hanno deciso di iscriversi al registro elettorale per votare alle elezioni Comites di aprile.  Intanto i primi numeri cominciano ad arrivare. Dalla Germania, per esempio. Il Consolato Generale di Monaco di Baviera, per esempio, ha già comunicato il numero dei cittadini italiani che si sono iscritti all’albo degli elettori. Per il Comites di Monaco di Baviera il totale degli aventi diritto è 58.115, quello degli iscritti 1.982 (3,4%).

Per quanto riguarda il Comites di Norimberga, il totale degli aventi diritto è 16.061, il totale dei connazionali iscritti a votare  631 (3,9%).

Dagli Stati Uniti, per il Comites di Chicago risultano iscritti 883 su 18mila aventi diritto. Siamo sul 5%. Dal Centro America, invece, per il Comites di Panama, le prime indiscrezioni parlano di 965 italiani su 8.834 aventi diritto al voto. Siamo attorno all’11%, una media superiore – se i dati dovessero essere confermati – a quella mondiale, che è intorno al 6 o 7%.

Ricordiamo ai tanti italiani nel mondo che ci seguono che ciascun iscritto all’albo degli elettori riceverà entro il 28 marzo un plico contenente il materiale elettorale ed un foglio informativo illustrante le modalità di voto. Il connazionale esprime il proprio voto seguendo le istruzioni fornite, quindi restituisce per posta all’Ufficio consolare la scheda, utilizzando la busta già affrancata contenuta nel plico elettorale. La busta deve essere inviata al più presto possibile in modo da giungere a destinazione non oltre le ore 24 del 17 aprile.

NESSUN COMMENTO

Comments