Cocaina, 63 ovuli nello stomaco di due nigeriani: arrestati

Due nigeriani sono stati fermati all’aeroporto di Bologna e poi arrestati per traffico internazionale di stupefacenti. I due giovani, 26 e 24 anni, dopo essere sbarcati da un volo proveniente dalla Nigeria, via Amsterdam, sono stati fermati dalla Guardia di Finanza per un controllo di routine. I ragazzi, tuttavia, hanno mostrato segni di nervosismo, destando con il loro comportamento sospetti nelle autorità militari.

Accompagnati al Policlinico S.Orsola, sono stati sottoposto ad accertamenti. Gli esami radiografici hanno rivelato la presenza di diversi ovuli di droga nell’intestino dei due nigeriani, che sono stati così prima ricoverati e tenuti sotto osservazione, per poi essere arrestati dopo essersi liberati dei 63 ovuli contenenti cocaina purissima.

NESSUN COMMENTO

Comments