Cittadinanze in vendita, Milena Gabanelli: “Un varco nella sicurezza europea”

“Cipro ha risanato le proprie finanze, nel 2016 ha incassato 4 miliardi dalla vendita di 2000 passaporti, venduti per la maggior parte ad oligarchi russi, ricchi cinesi e orientali”

Milena Gabanelli, a proposito delle cittadinanze non concesse ma addirittura in vendita, considerate un varco nella sicurezza Europea, commenta: “In prima posizione abbiamo Malta e Cipro. Cipro ha risanato le proprie finanze, nel 2016 ha incassato 4 miliardi dalla vendita di 2000 passaporti, venduti per la maggior parte ad oligarchi russi, ricchi cinesi e orientali”.

“Ci sono anche europei – prosegue parlando a Radio Cusano Campus – che preferiscono prendere la cittadinanza cipriota o maltese perché non c’è l’obbligo di residenza e quindi si possono poi fare tutte le operazioni di riciclaggio. L’ingresso di soggetti cui non è chiesto di sapere nulla, nemmeno la provenienza dei propri soldi, è un tema importante. Con il passaporto cipriota e maltese sei cittadino europeo e quindi vai e fai ciò che vuoi. Questo apre un’incognita”.

“La cittadinanza a mio parere è un valore importante perché determina la coesione e il senso di appartenenza di un Paese. Non deve essere un qualcosa da dare in tre mesi, come fa Cipro. Poi si aggiunge il Portogallo. Anche loro per risanare le proprie finanze cercano di attrarre i pensionati abbienti, con una politica che magari dovremmo proporre anche noi, con una serie di agevolazioni. Anche se lì ci vogliono sei anni”.

Comments