Cinema, al via il MedFilm Festival 2011 – di Beatrice Boero

MedFilm Festival 2011. Al via dal 19 novembre la XVII edizione. Guarda ad una sponda sud del Mediterraneo completamente nuova la kermesse che si apre a Roma sabato prossimo. Un’edizione, diretta da Ginella Vocca, che, non a caso, ha come ospiti d’onore l’Egitto e la Tunisia, paesi protagonisti della Primavera Araba. Fino al 27 novembre, l’ormai consueto appuntamento romano porterà in scena 86 film, fra lungometraggi, cortometraggi e documentari. Saranno proposte al pubblico in sala 40 anteprime, 34 paesi e 30 ospiti di fama internazionale. Fra loro, si segnala la presenza dell’attore egiziano Omar Sharif, che il 26 novembre verrà insignito del premio alla carriera. Lo sguardo del MedFilm si allarga quest’anno ad orizzonti più ampi. La Romania, infatti, sarà ospite d’onore della rassegna.

Due i luoghi del Festival: l’Auditorium della Conciliazione (il 19 ed il 26 novembre, alle ore 20) e la Casa del Cinema di Villa Borghese (dal 20 al 27 novembre, dalle ore 10 fino alle 24). Fra le principali competizioni in programma: il Premio ufficiale “Amore e psiche”, viaggio di esplorazione fra Mediterraneo e Balcani. Fra i giurati si segnalano: Danielle Arbid (Libano), Shlomi Elkabetz (Israele), Adrian Paduraru (Romania), Serra Yumaz (Turchia) Ahmed Hafiene (Tunisia). Molta attesa, inoltre per il concorso documentari dal titolo “Open Eyes” e il concorso cortometraggi “Methexis”.

La giuria, per entrambe le manifestazioni sarà formata in parte da studenti di cinema, appartenenti a dieci paesi, e in parte da detenuti della Casa Circondariale di Rebibbia. Infine, nell’Anno Europeo del Volontariato, la manifestazione presenta il convegno “Virtutes Agendae”, organizzato dall’associazione Modavi Onlus sul tema del volontariato come mezzo di pace. Nella serata inaugurale della manifestazione, il 19 novembre all’Auditorium della Conciliazione, alle ore 20, sarà conferito il Premio alla Carriera a Sergiu Nicolaescu, importante personaggio, attore e regista, che per anni ha curato la colonna sonora del cinema rumeno.

NESSUN COMMENTO

Comments