Cina, Investita due volte ma nessuno la soccorre: muore bimba di 2 anni

E’ stata investita due volte e lasciata a terra, a margine della strada, fra l’indifferenza generale. E’ successo in Cina ad una bambina di soli due anni, Yueyue, che alla fine, nonostante oltre una settimana di terapia intensiva e le cure incessanti dei medici, non ce l’ha fatta ed è morta. Troppo gravi le ferite alla testa, troppo profonde: la bimba è caduta in coma e non si è più svegliata.

La tragedia è accaduta nel Guangdong, vicino ad mercato a Fochan: un furgoncino bianco ha investito la piccola, ma nessuno l’ha soccorsa. E così, rimasta per strada, è stata travolta una seconda volta da un’altra auto. La storia sembra incredibile, ma è tutto vero. Pensato che le sono passate davanti una ventina di persone almeno, ma nessuna di loro l’ha assistita: alla fine una donna l’ha notata, priva di sensi, buttata a terra come uno straccio, e l’ha soccorsa portandola in ospedale. Ma era troppo tardi.

Ora le polemiche si sprecano, in Cina: la vicenda è diventata ormai un caso nazionale. Sul web è grande l’indignazione per quanto è successo, immenso il dolore per la morte così tragica di una bimba di appena due anni. Eppure, quando c’è stato bisogno, nessuno ha fatto nulla per salvare Yueyue, che se n’è andata senza nemmeno essersi resa conto di cos’è successo.

NESSUN COMMENTO

Comments