Caso Mills, Berlusconi: ‘Mi sento sollevato’

Finalmente si è tolto un peso, Silvio Berlusconi, che dice di sentirsi “sollevato” dopo la testimonianza dall’avvocato David Mills, che ha detto chiaro che il Cavaliere non c’entra nulla con la vicenda dei 600mila dollari. Dalla testimonianza di Mills “è finalmente uscito in modo lampante il percorso e il comportamento dell’avvocato che ha avuto da un suo cliente un compenso e ha cercato di non pagare al fisco oltre il 50%”. Quindi, “quelli erano soldi derivati da una prestazione professionale”, sottolinea il Cavaliere, e i fatti lo hanno dimostrato.

Il caso Mills, secondo Berlusconi, non porterà alcuna conseguenza politica. Ma il danno d’immagine per l’uomo di Arcore resta: “C’è un’unica conseguenza, solo di immagine, e’ solo un fatto di immagine. Ma io ho gia’ dato le dimissioni da presidente del Consiglio e quindi non c’e’ un’importanza vera”.

NESSUN COMMENTO

Comments